Guerriero di Capestrano

Scultura in pietra calcarea monolitica rinvenuta nel 1934 in una necropoli della città di Aufinum (Ofena, L’Aquila). Simbolo di fierezza delle genti d’Abruzzo, raffigura a prima vista un austero guerriero in costume militare e corredo d’armi e collari. Figura enigmatica, potrebbe trattarsi di un re o di un guerriero, un uomo o una donna, di certo uno dei reperti più misteriosi che il passato ci ha restituito.

Materiale
Tipologia
Prezzo